Zucchina

La Zucchina è una pianta annuale appartenente alla famiglia delle Cucurbitaceae. Il frutto della pianta, lo zucchino, costituisce uno degli alimenti maggiormente utilizzati nella nostra penisola, uno tra i maggiori ortaggi della dieta mediterranea. Essi, inoltre, sono anche noti sin dall’antichità per le loro proprietà drenanti, diuretiche e altamente curative contro le insufficienze renali ed il diabete.

Zucchina pianta,Cucurbita pepo

Tale pianta annuale possiede un fusto di natura erbacea, particolarmente flessibile, con un portamento rampicante oppure strisciante. Le infiorescenza della zucchina sono monosessuati: i fiori maschili, infatti, sono di natura sterili, ma ugualmente importanti per compiere il processo di impollinazione dei fiori femminili. Tale processo avviene, principalmente, mediante l’azione degli insetti oppure grazie al vento. Il fiore della zucchina costituisce, anch’esso, un alimento molto utilizzato in cucina: esso porta anche il nome di fiorillo. Il suo colore giallo-arancione, viene spesso fritto dopo esser stato immerso nella pastella. Il frutto della pianta di zucchine si consuma sia in forma cruda che cotta ed è costituito da un cilindro color verde scuro, con leggere striature biancastre in alcune varietà.

La pianta di Zucchine si riproduce per semina. L’operazione, che si svolge generalmente tra il mese di aprile e quello di giugno, prevede la messa a dimora dei semi ad una temperatura quasi costante di circa 20 ° C, in un composto di torba o terriccio fertile. Qualora si procede alla semina in pieno campo, essa va compiuta tra aprile e maggio, lasciando uno spazio di almeno 4 cm tra un seme  e l’altro.

Nome

Zucchina (Cucurbita pepo)

Ambiente

 fiore commestibileLa pianta di zucchine trova le sue originiin India ed alcune varietà in Francia. Tale pianta, presente in gran parte degli orti italiani, nonchè negli orti da balcone, gradisce e predilige largamente ambienti soleggiati e ben areati.

Temperatura

La temperatura ideale per la coltivazione e lo sviluppo della pianta di zucchine è costituita da un clima mite, con estati non eccessivamente siccitose ed inverni privi di gelate. L’esposizione della pianta ad una temperatura inferiore ai 12 ° C, rischia di compromettere definitivamente il ciclo di sviluppo della pianta. La temperatura ideale si aggira tra una minima di 17-18 °C e una massima di 28-30° C.

Mantenimento

La pianta di Zucchina necessita di alcune semplici ma importanti attenzioni affinchè produca frutti in abbondanzafrutto cilindrico e di buona qualità. E’ importante, ad esempio, che alla pianta in questione, sia riservato un substrato molto profondo e di impasto medio. Quest’ultimo, inoltre, dev’essere ben drenato così da evitare ogni possibilità di sviluppare dannosi ristagni idrici, alla base.

Le innaffiature devono essere abbondanti e regolari, senza mai bagnare direttamente il fogliame.

Per raggiungere un raccolto davvero abbondante, è consigliabile porre circa cinque quintali di letame maturo per ogni cento metri quadrati. Quest’ultimo, va posto ad una profondità nel terreno, di almeno 40 centimetri. Il numero dei frutti può variare dai 25 ai 45 per ciascuna pianta.

La raccolta dei frutti va compiuta a circa dieci settimane dal momento della semina.

Avversità

La pianta di Zucchine è spesso soggetta allo sviluppo di malattie fungine e/o muffe grigie. Queste ultime sono riconoscibili in quanto la pianta sviluppa delle macchie biancastre sulla pagina superiore del fogliame. Anche l’attacco da parte di un particolare tipo di afide, può danneggiare irreparabilmente la pianta e comprometterne lo sviluppo dei frutti.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>