Weigelia

La Weigelia è un arbusto perenne, appartenente alla famiglia delle Coprifoliaceae; la pianta è particolarmente apprezzata per la folta chioma e la bellezza dei suoi fiori colorati. Di solito è utilizzata per abbellire giardini o parchi, per la creazione di siepi, ma spesso viene coltivata anche in vaso. Possiede fusti in grado di raggiungere i tre metri di altezza, foglie decidue, dalla forma lanceolata ed opposte, del tipico colore verde chiaro. I fiori tubolari si sviluppano sulla sommità dei rami nuovi, possiedono la forma di campanule: all’interno assumono una tonalità bianca, all’esterno tendente al rosa; sono inoltre costituiti da 5 lobi appiattiti, riuniti in infiorescenze composte da 2 o 3 fiorellini.

Coprifoliaceae

La moltiplicazione della Weigelia può avvenire mediante talea o semina. Nel primo caso, sarà necessario prelevare delle talee di circa 10 m, scegliendo tra quelle prive di fiori; in seguito dovranno essere immerse in un composto di torba e sabbia in parti uguali. Avvenuta la radicazione, bisognerà rinvasarle e piantarle in un vivaio una volta sopraggiunta la stagione primaverile; dopo circa anno, ovvero quando le piantine saranno abbastanza robuste, si potrà procedere col rinvaso definitivo.

Nome

Weigelia

Ambiente

La Weigelia è originaria dell’Asia. La pianta ,generalmente, non ha particolari pretese per quanto riguarda il tipo di substrato, a patto che esso non risulti eccessivamente arido e secco; per gli esemplari in vaso, l’ideale sarebbe creare un miscuglio di torba e sabbia.

Weigelia fiori tubolariTemperatura

La Weigelia necessita di esposizioni a luoghi molto luminosi ed irradiati dalla luce del sole, ma ben tollera anche le zone parzialmente ombreggiate. Una delle maggiori peculiarità di questa pianta, riguarda la sua eccellente resistenza sia al caldo che al freddo.

Mantenimento

Nel caso in cui la Weigelia sia coltivata all’esterno, le annaffiature possono essere piuttosto rade, fatte solo nei lunghi periodi di siccità; al contrario, se l’esemplare è allevato in vaso, si consiglia un’irrigazione più frequente, facendo sempre attenzione a mantenere il terriccio umido, ma non zuppo: è importante evitare la formazione di ristagni idrici, molto dannosi per la pianta.

E’ indispensabile che l’arbusto sia potato ogni anno, meglio se una volta conclusa la fioritura: bisognerà tagliare i rami vecchi così da permettere a quelli nuovi di svilupparsi e avere tutto il nutrimento necessario.

La concimazione della Weigelia dovrà essere fatta durante la stagione primaverile: si consiglia di aggiungere al terrenoWeigelia foglie decidue del letame ben maturo o anche del terriccio organico al fine di ottenere uno sviluppo sano ed equilibrato della pianta; basterà ripetere l’operazione una volta all’anno durante il periodo della fioritura.

Avversità

La Weigelia non è immune ad attacchi fungini e parassitari: afidi e funghi possono creare ingenti danni, ed è necessario agire tempestivamente, recidendo i rami infetti; nel caso in cui l’infestazione risulti eccessivamente estesa, bisognerà servirsi di trattamenti specifici, fatti in base al tipo di fungo o parassita.

Si consiglia di prestare le giuste cure all’esemplare di Weigelia soprattutto durante la stagione autunnale e l’inizio della primavera: in questo periodo sono più frequenti gli attacchi di parassiti che proliferano soprattutto in climi freschi e piovosi.


Potrebbero interessarti anche:

3 commenti su “Weigelia

  1. Rina scrive:

    Possiedo una pianta di vegelia di tre anni. Negli anni passati ha fatto una bella fioritura. Quest anno non ha ancora messo ne’ foglie ne’ fiori. Ha letto che sarebbe necessaria una buona potatura cosa che io non ho mai fatto. Che dipenda da questo? Sarei ancora in tempo per potarla?

  2. Francesco scrive:

    Vorrei acquistare una pianta di Weigelia tricolor e una bianaca; come posso fare e quanto vengo spendere trasporto compreso.
    Grazie

  3. Francesco scrive:

    Vorrei acquistare una pianta di Weigelia tricolor e una bianaca; come posso fare e quanto vengo spendere trasporto compreso.
    Grazie

    Padova 15/03/2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi