Verbena

La Verbena è una pianta erbacea, appartenente alla famiglia delle Verbenaceae; essa viene generalmente coltivata in giardino, oppure come pianta d’appartamento, o anche per adornare balconi e terrazzi. La Verbena presenta un portamento cespuglioso, con fusti eretti e quadrangolari, e può raggiungere i quaranta o gli ottanta centimetri di altezza; le foglie hanno forma ovoidale, lanceolata, con il margine dentellato e le nervature molto evidenti. I fiori  molto simili alle primule, sono numerosi, riuniti in infiorescenze a spiga o anche sferiche, molto profumati, ed assumono colori diversi a seconda della specie: possono avere tonalità che vanno dal lilla, al viola, al rosa, al rosso.

Verbenaceae

La moltiplicazione della Verbena può avvenire per semina o tramite talea: nel primo caso, i semi saranno posti in un contenitore con terriccio unito a sabbia, e posizionato in un luogo ombreggiato; la temperatura dovrà aggirarsi intorno ai 18 o 24 gradi. In seguito alla comparsa dei primi germogli e quando le piantine saranno diventate abbastanza robuste, si potrà procedere con il rinvaso.

La riproduzione mediante talea non è un metodo diffuso: bisogna staccare dalla pianta le parti apicali, eliminare le foglie poste più in basso e collocare le talee in un contenitore con torba e sabbia; alla nascita dei primi germogli, potranno essere poste in vasi singoli.

Nome

Verbena

Ambiente

Verbena fusti erettiLa Verbena è originaria dell’America meridionale, ma è molto diffusa anche in Italia. La pianta predilige terreni leggeri e porosi; si consiglia di aggiunge al terriccio della torba e della sabbia, in modo da favorire il drenaggio ed evitare fastidiosi ristagni idrici.

Temperatura

La pianta necessita esposizioni ad ambienti soleggiati, sia in primavera che nei mesi freddi, mentre in estate è preferibile posizionarla in un luogo semi ombreggiato. La Verbena ben sopporta il caldo, ma non riesce a tollerare le basse temperature: si consiglia di non esporla mai a condizioni termiche che si aggirino intorno ai 7 o 13 gradi.

Mantenimento

La Verbena va annaffiata regolarmente, ma è bene non eccedere con la quantità di acqua, che dovrebbe essere a temperatura Verbena infiorescenza sfericaambiente; è importante fare attenzione a non lasciare che il terreno si asciughi troppo tra un’irrigazione ed un’altra. Si consiglia di diminuire le annaffiature durante i mesi freddi.

La pianta non sembra aver bisogno di un’eccessiva concimazione: al fine di ottenere uno sviluppo sano e rigoglioso, tuttavia, ci si può servire di un fertilizzante organico per piante da fiori, che va somministrato unendolo all’acqua delle annaffiature. L’operazione va fatta nel periodo della fioritura, e va ripetuta preferibilmente ogni due settimane.

Avversità

La Verbena non è immune all’attacco di parassiti quali afidi e la mosca bianca: questi possono causare gravi danni all’apparato fogliare, nonché ai fiori. Si può ricorrere all’uso di prodotti specifici, facilmente reperibili, nel caso in cui l’infestazione risulti essere particolarmente estesa; in alternativa, ci si può sbarazzare dei parassiti manualmente: basterà utilizzare un batuffolo di cotone impregnato di alcol e strofinare la parte danneggiata.

Inoltre, l’umidità troppo elevata può causare fastidiosi marciumi: si consiglia di non eccedere con la quantità di acqua.


Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi