Tibouchina

La Tibouchina è una pianta di fiore sempreverde appartenente alla famiglie delle Melastomataceae. Tale genere accoglie circa 200 specie differenti, anche se la più nota rimane la T. Semidecandra.

Tibouchina,Melastomataceae

La Tibouchina, allo stato selvatico, è in grado di raggiungere anche i 5 metri in altezza; se coltivata in appartamento, invece, raggiunge al massimo 1,2 metri. La pianta è composta da fusti semilegnosi e foglie di color verde molto scuro. Esse, in genere, sono di forma ovale, dalle grandi dimensioni e molto cuoiose al tatto. Le infiorescenze della Tibouchina sono molto belle ed ornamentali: esse sono dei fiori di colore variabile, dal viola al lilla, particolarmente appariscenti.

La moltiplicazione della Tibouchina avviene per talea di fusto. Quest’ultima, recisa alla lunghezza di 12 – 15 cm,  va posta in un terriccio composto da sabbia e torba, in un luogo ombreggiato, ricoprendo il contenitore che  ospita il tutto con una copertura plastificata trasparente, lievemente bucherellata. E’ importante, per la germogliazione, che la temperatura si aggiri intorno ai 22 ° – 24° C. Quando i primissimi germogli saranno visibili, allora la talea avrà radicato e potrà essere spostata in un vaso con un terriccio per le piante adulte.

Nome

Tibouchina

Ambiente

fiori violaLa Tibouchina trova le sue origini nelle zone dell’America del Sud tra cui il Brasile e le varie regioni confinanti con esso. Nel complesso, la pianta, necessita di essere collocata in un ambiente abbastanza luminoso e con un buon ricambio d’aria. E’ importante, però, non esporre la Tibouchina ai raggi diretti del sole e fare attenzione alle correnti d’aria fredda.

Temperatura

La temperatura ideale per la crescita sana e vigorosa delle Tibouchina, è 24 °C, se posta in appartamento. E’ importante, in ciascun caso, che le minime non scendano mai al di sotto dei 13 °C.

Mantenimento

Le annaffiature vanno condotte con modalità regolari, soprattutto nelle stagioni più calde dell’anno. E’ necessario, afoglie cuoiose tal proposito, che il terriccio sia sempre ben umido , senza creare accumuli di acqua in eccesso nel sottovaso. Nelle restanti stagioni dell’anno, l’apporto idrico va sensibilmente ridotto, così che il terreno appaia solo sufficientemente inumidito.

Nei periodi di maggiore siccità, è opportuno procedere con nebulizzazioni al fogliame e apporre dei sassolini di argilla nel sottovaso, così da permettere l’evaporazione dell’acqua in eccesso.

La Tibouchina, soprattutto nel momento del rinvaso, ha bisogno di terriccio molto fertile con sabbia grossolana e torba.Tale composizione favorirà il drenaggio dell’acqua delle innaffiature. Tale pianta, cresce in maniera direttamente proporzionale al vaso. Ciò vuol dire che maggiori dimensioni avrà il vaso in cui sarà posta, maggiore sarà lo sviluppo della Tibouchina.

La concimazione va compiuta con del concime liquido, da diluire nell’acqua della annaffiature, in misura leggermente ridotta rispetto alle indicazioni fornite sulla confezione.

Tale pianta, necessita dell’operazione di potatura, immediatamente dopo la fioritura oppure durante i primi giorni della primavera, prima che inizi il periodo vegetativo.

Avversità

La pianta può essere soggetta a mancata fioritura o alla caduta delle foglie. Tali condizioni possono essere dovute all’esposizione della pianta stessa a temperature troppo basse, oppure alla mancata esposizione della stessa a condizioni luminose. L’acaro che più frequentemente attacca la pianta, è il ragnetto rosso. Esso si insedia nei casi di ambiente siccitoso o mancate nebulizzazioni al fogliame, quando invece le alte temperature lo richiedono. Nel caso in cui la zona interessata è particolarmente grande, occorre utilizzare degli antiparassitari specifici.


Potrebbero interessarti anche:

2 commenti su “Tibouchina

  1. efisia ha detto:

    io ho la tibouchina.. ce lo in casa ma da un giorno a l’altro a perso tutte la foglie.. e i tronchetti sembrano secchi.. ora lo messa fuori vediamo se si riprende.. mi potresti dare qualche consiglio x come tenerla.. grazie..

  2. Milena ha detto:

    La mia ha le foglie tutte bucherellate come mangiate da lumache ma nn ne vedo..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi