Saxifraga

La Saxifraga è una pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Saxifragaceae. Appartengono a tal genere un numero molto vasto di piante, dalla caratteristiche molto differenti tra loro sia per il periodo di fioritura che per le necessità che le accomunano. Tale pianta viene tenuta sia in appartamento in cesti sospesi che nei giardini.

saxifraga, saxifragaceae

La Saxifraga si distribuisce a forma di rosetta con foglie dalle piccole dimensioni. Il loro colore è un verde molto chiaro ed il loro spessore è notevole. La consistenza delle stesse appare cuoiosa e di forma lobata. L’altezza della pianta può variare dai 5 ai 15  cm e lo sviluppo ha un portamento tappezzante. Le radici di alcune specie di Sxaifraga hanno anche la capacità di spezzare le rocce, entrando al loro interno e frantumandole. Gli steli che compaiono in primavera sono di natura carnosa, ciascuno riportante uno o più fiori di colori che vanno dal rosa, al rosa scuro sino al bianco.

La moltiplicazione della Saxifraga avviene per polloni. Questi ultimi sono creati naturalmente dalla pianta. Una volta recisi, vanno posti a radicare in un miscuglio composto da sabbia e torba in eguali parti. Il rinvaso va compiuto solo nella primavera che segue. Si consiglia di lasciare le piantine in vaso anche per due anni, così da trapiantarle una volta che si sono irrobustite maggiormente.

Nome

Saxifraga

Ambiente

 fiori piccoliLa Saxifraga è originaria delle zone artiche e temperate.  Ama essere collocata in zone molto luminose. Preferibilmente va posta in pieno sole nelle stagioni più fredde ed a mezz’ ombra in estate. In genere è possibile ammirare tale pianta nei giardini costituiti principalmente da roccia.

Temperatura

La Saxifraga non teme le basse temperature, ma rischia danni ingenti in casi di siccità o in caso di caldi molto intensi e duraturi nelle stagione estiva. Le temperature ideali si aggirano intorno ai 18° – 24 ° C.

Mantenimento

La Saxifraga necessita di abbondanti annaffiature ad accessi regolari. A tal proposito, è sempre importante lasciare che ilfoglie cuoiose terreno si asciughi tra un apporto idrico e l’altro per evitare ristagni idrici dannosi per l’apparato radicale della pianta.  Nella stagione invernale è consigliabile ridurre drasticamente le annaffiature. Durante la stagione estiva, quando le alte temperature iniziano a farsi sentire, è opportuno procedere con frequenti nebulizzazioni di acqua distillata.

La concimazione va compiuta almeno per tre volte durante il periodo che va dal mese di aprile a quello di ottobre. Si consiglia l’utilizzo di semplice concime per piante da fiore.

Il terreno ideale per la coltivazione della Saxifraga, non è di natura complessa. La pianta, infatti, cresce senza problemi con qualsiasi substrato da giardino purchè sia ben drenato, abbastanza sciolto e molto ricco.

La Saxifraga, in genere, non è soggetta a potatura. Si consiglia, però, di procedere all’eliminazione del fogliame secco o danneggiato, prima che diventi veicolo di possibili attacchi da parte di parassiti di ogni genere.

Avversità

La Saxifraga è una pianta che è frequentemente soggetta all’attacco da parte di parassiti come afidi e come la cocciniglia. Nel primo caso, l’attacco da parte degli afidi è debellabile solamente con un antiparassitario specifico consigliato dal proprio vivaista di fiducia. La cocciniglia, invece, qualora abbia attaccato una piccola zona, può essere annientata ripulendo la parte interessata con un batuffolo intriso di acqua ed alcool. Qualora la zona colpita sia abbastanza estesa, è consigliabile avvalersi dell’ausilio di un prodotto anticoccidico specifico per piante da fiore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi