Rincospermo

Il Rincospermo, nota anche con il nome più diffuso di Falso Gelsomino, è una genere di arbusto rampicante appartenente alla famiglia delle Apocinaceae. Esso, di natura sempreverde, è molto utilizzato nelle aiuole e nelle bordure dei giardini italiani.

rincospermo Apocinaceae

Il Rincospermo ha una crescita molto rapida ed un portamento rigoglioso. La pianta si presenta costituita da tralci molto lunghi della lunghezza massima di 10 – 12 cm. Grazie alla forma allungata delle sue foglie, è facilmente differenziabile dal Gelsomino vero e proprio, in quanto esse, oltre alla lunghezza, sono anche molto doppie e dal colore coriaceo. Le infiorescenze del Rincospermo nascono raggruppate in cime ascellari. Il loro colore è il bianco, puro e brillante. Tali fiori sono molto noti sia per il loro profumo intenso che per la forma a stella, molto particolar,e che assumono. Il profumo, inoltre, è collocabile tra quelli dolciastri. I fiori del Rincospermo sono ermafroditi, molto piccoli e particolarmente numerosi. Essi posseggono una corolla a forma di tubicino che raggiunge, all’apice, petali appiattiti in numero di cinque. La fioritura nasce dalla fine del mese di aprile sino al termine del mese di giugno.

La moltiplicazione del Rincospermo avviene per talea, nella stagione estiva. Le talee, prelevate nei mesi di luglio o di agosto, vanno poste a radicazione in casseruole riempite con sabbia e torba in parti uguali. Assicurandosi che il terreno rimanga sempre umido, al nascere dei primi germogli, le piantine possono essere piantate in vaso e poste a dimora definitiva nella primavera successiva.

Nome

Rincospermo

Ambiente

rincospermo fiori stellatiIl Rincospermo è originario dell’Asia tropicale, dell’America Settentrionale e del Giappone. Tale pianta ama essere collocata in luoghi in cui la ricezione solare è ottima. Nonostante ciò, il Rincospermo è in grado di svilupparsi anche in zone situate a mezz’ombra. Il Rincospermo, solo per brevi periodi di tempo, può essere collocato anche in appartamento, ma solo in casi eccezionali e purchè gli siano riservate almeno 5 – 6 ore di luce diurna.

Temperatura

Per assicurare al Rincospermo una crescita rigogliosa, è necessario fare attenzione alle temperature alle quali lo si espone. E’ necessario che la pianta sia esposta ad una temperatura notturna di circa 13 ° C. Quelle diurne, invece, dovrebbero essere sempre di circa 20 – 22 ° C.  Nel complesso, il Rincospermo, è una pianta che resiste molto bene alle basse temperature.

Mantenimento

Il Rincospermo necessita di cicli di annaffiature regolari e intense, durante l’intera stagione di ciclo vegetativo. foglie allungate Fate attenzione, però, a non permettere al terreno di inzupparsi, ma garantite che quest’ultimo rimanga sempre umido.

E’ opportuno, sempre nel periodo vegetativo, compiere operazioni di concimazione con prodotti appositi per piante da fiore. Il concime va utilizzato una volta ogni due settimane in caso di prodotti liquidi; una volta al mese nel caso in cui si preferisce utilizzare il concime a lenta cessione.

La scelta del substrato, da riservare al Rincospermo, non è per nulla un’operazione complessa. La pianta, infatti, si adatta molto bene a qualsiasi tipo di terreno. E’ importante, però, compiere delle buche di grossa profondità dal momento che l’apparato radicale si sviluppa fortemente in lunghezza.

Nella stagione primaverile ed in quella estiva, si consiglia la potatura dei rami più vecchi, per diradare l’aspetto del Rincospermo.

Avversità

Il Rincospermo è un genere di piante particolarmente resistente all’attacco di agenti parassitari. Ciò è dovuto ad una sostanza, il latice, presente nei rami e nelle foglie,  che è di natura altamente tossica. Raramente, però, il Rincospermo subisce l’attacco da parte di cocciniglie o del ragnetto rosso. Entrambi sono causati dalla presenza di un ambiente secco o non correttamente umidificato o arieggiato. Non sono stati riscontrati alcuni casi di attacchi fungini alla pianta.

7 commenti su “Rincospermo

  1. dario scrive:

    Ciao,
    ho piantato quattro ricospermum in vaso sul terrazzo lo scorso anno, a primavera.
    Questa primavera è fiorito regolarmente e abbondantemente.
    Qualche giorno fa, al ritorno dalle vacanze (le piante sono annaffiate regolarmente dall’impianto automatico), ho trovato che tutte le piante hanno prodotto dei frutti! Sono dei baccelli lunghi circa 7/8 cm., accoppiate a due a due in forma di Y.
    E’ un fenomeno normale oppure è successo qualcosa alle piante?
    Grazie dell’attenzione.

    Dario

    • Franco scrive:

      Ho trovato la stessa cosa anche io ma nessuno sa darmi una spiegazione. Se nel frattempo hai trovatola soluzione mi puoi mandare un e-mail al seguente indirizzo? Franco

  2. maurizio gugliotta scrive:

    Buongiorno,
    vorrei piantare del rincospermo per coprire una rete di recinzione alta 2 metri e lunga 30. A che distanza devo mettere a dimora le piante l’una dal’altra?. Grazie

  3. Laura Donzelli scrive:

    la mia pianta sita nel balcone e di una altezza di circa 2 metri, ha prodotto due baccelli di forma cilindrica, lunghezza circa 10 cm e diametro di circa 5. che funzione hannno?, occorre coglierla o lasciarla nella pianta:grazie

    • Michele scrive:

      Contiene i semi. Nelle mie piante alcuni si sono aperti da soli nel tempo. Ma il metodo più semplice per replicare il rincospermo è per talea e non per seme.

  4. Michele scrive:

    Io ho messo le piante ad una distanza di 1.5mt l’una dall’altra. Devi ricordarti che cresceranno nel tempo. Troppo attaccate copriranno prima la recinzione ma dopo 4 anni incominciano a stare troppo strette

  5. valerio scrive:

    ho una siepe di rincospermo di 12 anni vorrei sapere come mai produce una quantità elevata di baccelli . ho osservato in città altre siepi identiche ma sono prive di questi fastidiosi semi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi