Miltonia

La Miltonia è un genere di orchidee appartenenti alla famiglia delle Orchidaceae; mostra foglie strette e livellate e steli eretti o ricurvi. I fiori piatti, particolarmente belli, presentano un grande labello che può assumere tonalità che variano dal bianco al giallo, dal rosso acceso al rosa, al porpora, al marrone. Essa è per lo più adatta ad essere coltivata in serra o in appartamento.

Orchidea del pensiero

La moltiplicazione della pianta avviene tramite la divisione dei cespi, in autunno o all’inizio dei mesi primaverili. L’operazione, naturalmente, deve essere fatta con cura e ponendo particolare attenzione agli strumenti da utilizzare: ben puliti e affilati. Le parti recise della miltonia devono essere piantate immediatamente in contenitori di piccole dimensioni.

Nome

Miltonia ( Orchidea del pensiero )

Ambiente

Miltonia foglie livellateLa miltonia è originaria delle zone tropicali dell’America del Sud. Il terreno in cui viene piantata, deve essere particolarmente morbido, garantire un certo grado di umidità, ma anche un buon drenaggio; è consigliabile servirsi di una composta specifica per orchidee, formata da corteccia o fibra di osmunda.

Temperatura

Queste piante preferiscono posizioni ben illuminate, ma non raggiunte dai raggi diretti del sole: di solito, se le foglie tendono a diventare verde molto scuro bisogna porle in luogo più luminoso, se al contrario tendono ad ingiallire, si sposta la pianta in una zona un po’ più ombreggiata. Nei mesi molto caldi, esse si possono sistemare in giardino o sul terrazzo, comunque in un luogo ombreggiato, e se è possibile alla base di alberi o arbusti, cosicché  traggano beneficio dall’ombra e al contempo siano al riparo dai venti e da possibili temporali. La temperatura adatta per uno sviluppo rigoglioso e sano delle miltonie, si aggira intorno ai 18-20°C.

Mantenimento

Le miltonie hanno bisogno di molta acqua, è quindi opportuno annaffiarle regolarmente, ma facendo molta attenzione ai ristagni, che Miltonia fiori piattipotrebbero rovinare le radici molto fini e delicate. Bisognerebbe annaffiarle perlomeno due volte a settimana, per tutto l’arco dell’anno, mantenendo sempre il terriccio ben umido, e accrescendo la frequenza di apporto d’acqua quando è necessario. Se le annaffiature sono troppo scarse può capitare che le foglie si ripieghino: se ciò dovesse verificarsi, è essenziale annaffiare al più presto la pianta, che genererà nuove foglie, lasciando seccare quelle vecchie. Per aumentare l’umidità ambientale, si consiglia di vaporizzare occasionalmente le miltonie con acqua distillata.

E’ importante somministrare del concime specifico per orchidee almeno una volta al mese, unendolo all’acqua di annaffiatura; non bisogna esagerare col fertilizzante, dal momento che potrebbero verificarsi necrosi delle radici dovute ad un apporto eccessivo di sali minerali.

Avversità

La miltonia è una pianta particolarmente sensibile all’attacco di parassiti. Essa può essere minacciata dalle cocciniglie che danneggiano le foglie, provocando la presenza di macchie scure: le si può scacciare, pulendo la foglia con un batuffolo imbevuto d’alcool, ma se questo non dovesse bastare, è necessario rinvasare la pianta.

Nel caso in cui i germogli smettano di svilupparsi e le foglie diventino gialle, vi è senza dubbio un’infestazione di afidi: bisogna combatterli con insetticidi specifici.

Ma anche varietà di funghi o marciumi radicali, possono minacciare seriamente la salute della miltonia.


Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi