Gaillardia

La Gaillardia è una pianta perenne di natura rustica appartenente alla famiglia delle Asteraceae. A tal genere appartengono circa 10 specie differenti di piante. Tale pianta è particolarmente nota per il suo frequente utilizzo in bordure e giardini.

Gaillardia,Asteraceae

La Gaillardia è una pianta di piccole o medie dimensioni. Essa, infatti, non supera l’altezza di 30-50 cm. Le foglie di tale erbacea sono sempreverdi, di spessore particolarmente sottile. In alcune specie, esse posseggono una forma a nastro, di color verde molto chiaro ed uno sviluppo eretto. La Gaillardia è molto nota anche per la sua abilità nel produrre dei piccolissimi tappeti, molto simili alla presenza di erba molto fiorente. I fusti della pianta, visibili tra le foglie durante la stagione estiva, sono eretti e sottili. Essi accolgono dei fiori solitari molto ornamentali, di dimensioni variabili, molto somiglianti al genere margherita. Tali fiori sono gialli al loro centro, con petali di colore estremamente variabile: dal rosso, al rosa, al giallo, al marrone, all’arancione. Tali colori, in alcune specie, tendono a sovrapporsi creando delle sfumature davvero accattivanti e particolari.

La moltiplicazione della Gaillardia avviene per seme. Tale operazione, generalmente svolta durante la stagione primaverile, non genera necessariamente piante identiche a quella dalla quale sono stati prelevati i semi. Durante la stagione autunnale, è possibile, invece, mettere in atto una seconda modalità di moltiplicazione: la divisione dei cespi. Questi ultimi, vanno posti in terreno umido a radicare, per poi attendere la comparsa dei primi germogli e trattare le piantine come adulte.

Nome

Gaillardia

Ambiente

fiore simil margheritaLa Gaillardia trova le sue origini nelle zone del centro e del nord America, precisamente in Canada e negli Stati Uniti. Nel complesso, tale pianta ama essere esposta in un luogo soleggiato, ma se è necessario, essa si sviluppa anche se posta a mezzombra.

Temperatura

La Gaillardia, se esposta ad un clima non eccessivamente rigido, possono essere coltivate come piante perenni. Essendo essa, anche una pianta rustica, essa non soffre particolarmente nè  il caldo afoso della stagione estiva, nè le temperature basse della stagione invernale.

Mantenimento

La Gaillardia non ha necessità di ricevere innaffiature molto abbondanti. Le piante di tal genere, infatti, sono in foglie sottili grado di resistere anche a lunghi periodi di siccità. Nel complesso, è sempre opportuno attendere che il terreno sia perfettamente asciutto per procedere alle irrigazioni. In inverno, le innaffiature, vanno sensibilmente ridotte.

Tale erbacea non ha particolari esigenze in fatto di terreno: l’unica caratteristica che non può essere tralasciata, è che le si riservi un substrato ottimamente drenate, così da ridurre il rischio di fastidiosi nonchè dannosi ristagni idrici.

E’ sempre opportuno, al fine di rendere la pianta più bella e rigorosa, fornirle un apporto di concime blando per garantirne la vitalità anche nelle condizioni di terreno più povero. Si ricorda, di eliminare i fiori ormai secchi, per facilitarne la produzione di nuovi.

Avversità

La Gaillardia non è soggetta alo sviluppo di malattie, ma è buona norma fornirle dei trattamenti preventivi. Durante la fine della stagione invernale, ad esempio, è possibile procedere con un contro le malattie fungine. Si consiglia di non eccedere con altri generi di trattamenti, ma di intervenire, dietro i consigli del proprio vivaista di fiducia, solamente se in presenza di reali malattie della pianta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi