Dente di Leone

Il Dente di Leone sarebbe chiamato in realtà Tarassaco ma è anche comunemente detto Soffione. Le specie di questa pianta sono centinaia e crescono nelle regioni temperate dell’Europa, del Nord America e dell’Asia. La popolazione puo’ considerare il Dente di Leone come un divertimento per i bambini oppure come un’erba selvatica anche fastidiosa, in verità la pianta ha delle proprietà terapeutiche molto importanti che la rendono preziosa per l’ambiente erboristico, oltre che in cucina. Nella medicina tradizionale, il tarassaco con le sue radici e foglie è utile nelle patologie legate al fegato, i nativi americani preparano dei decotti per eliminare gonfiori e disturbi intestinali, in Europa gli erboristi consigliano il tarassaco contro la diarrea, fastidi agli occhi, come azione contro l’acne.

Taraxacum Oficinale

Inoltre se ne riconoscono le proprietà diuretiche e l’alto contenuto di vitamine A,B,C,D. Il tarassaco non è indicato invece in caso di gastrite e ulcera. Consumata fresca è un gradito mangime per i mammiferi nelle produzioni industriali in quanto si sfrutta l’alto contenuto di sostanze bioattive. Le radici della pianta, erbacea a perenne, contengono una sostanza bianca lattiginosa dal gusto amarognolo, i suoi fiori sono molto sensibili alla luce solare, aprendosi al mattino e richiudendosi poi in serata. Le radici si presentano a fittone, lunghe fino a 15 centimetri. Nello specifico, il fusto che puo’ svilupparsi fino a 30 centimetri di altezza, termina con un’infiorescenza bianca o gialla, dal colore deciso, detta capolino, la quale a sua volta contiene il ricettacolo con centinaia di fiorellini.

Ogni fiore è ermafrodita, esso si presenta solitario ed eretto. Da ogni fiore si sviluppa un frutto secco detto achenio, il quale è provvisto del cosi’detto pappo, ovvero un ciuffo di peli che gli permette una maggiore dispersione nell’ aria tramite il vento, come fosse un paracadute.Le foglie si presentano oblunghe e lanceolate, formano una rosetta alla base del fusto e sembrando dentate hanno dato il nome di dente di leone al Tarassaco.

Nome

Dente di leone fiori ermafroditiTaraxacum Oficinale

Ambiente

Il tarassaco cresce in maniera spontanea ovunque, dalla pianura fino ai 2000 metri di altezza. E’ un’erba perenne a carattere infestante che predilige quindi il suolo sciolto, gli spazi liberi e aperti. Nelle zone temperate è riscontrabile la sua diffusione ovunque.

Temperatura

Il Dente di Leone predilige i climi temperati e gli spazi aperti soleggiati o a mezza ombra, anche se puo’ svilupparsi a diverse altitudini quindi puo’ sopportare diverse temperature.

Mantenimento

La fioritura della pianta avviene in primavera e puo’ prolungarsi fino alla stagione autunnale compresa. I semi possono essere Dente di leone foglie lanceolatetrasportati dagli insetti oppure dal vento. Le erbe e le radici del Dente di Leone possono essere utilizzati sia secchi che essiccati. Si ottengono the, tisane, infusi, anche liquore. Le foglie sono ricche di minerali e vitamine, si raccolgono in primavera quando risultano piu’ tenere e possono essere mangiate crude nell’insalata, per questo il tarassaco oltre ad essere chiamato dente di leone o soffione è anche detto “cicoria matta”.

Avversità

Il Dente di Leone è una pianta molto selvatica, puo’ adattarsi a molti ambienti, per questo non teme particolari avversità.

5 commenti su “Dente di Leone

  1. fulvio scrive:

    E’ da un po’ di tempo che mangio le foglie crude di tarassaco nonche’ bevo l’acqua quando preparo decotti con quella pianta. Oggi,stranamente ed e’ la prima volta che mi capita, ho raccolto una bella manciata di tarassaco, l’ho lavato e fatto bollire. terminato il bollore ho bevuto una tazza calda di quel decotto con un po di miele: bene; e’ da due ore ovvero da quando ho bevuto quell’acqua che sto andando avanti e indietro dal bagno per una incessante diarrea. Mai successo. Ma qualcuno non diceva che il tarassaco la combatte?

  2. jessica scrive:

    e bellissimo e un fiore molto in teresante e assomiglia al piscaletto ma del resto e bellissimo ciao ciao

  3. sofua scrive:

    È molto interessante sapere queste notizie anche perche prima nn ne sapevo l’esistenza xo è un fiore qualunque e ce ne sono altri sicuramente al 100% più belli ciao ciao

  4. mario scrive:

    Dove posso comprare questa pianta: dente di Leone o Tarassaco..o..Cicoria?….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi