Croco

Il Croco è un genere di pianta erbacea perenne che appartiene alla famiglia delle Iridaceae, comprendenti circo 80 specie diverse.  I fiori del Croco sono spesso utilizzati sia per la loro natura ornamentale che per le loro qualità officinali.

Crocus

L’altezza del Croco può variare dagli 8 ai 30 cm, specie per le varianti europee della pianta. Esse sono piante che posseggono le loro gemme, al di sotto del suolo. Nelle stagioni più fredde, infatti, essendo situate nei bulbi, fungono da organi di riserva che, di anno in anno, favoriscono la nascita di foglie, fusti e fiori nuovi. Le radici della pianta sono di natura fascicolata, esse possono generarsi sia dal bulbo che, seppur molto meno frequentemente, da un rizoma. Le foglie del Croco sono tutte di natura basale, grandi quanto le infiorescenze e in un numero massimo di dieci, nel totale. Esse sono di forma lineare, sottile, attraversate da una scanalatura centrale di colore più chiaro. Le foglie hanno un margine superiore di color verde scuro, ed uno inferiore lievemente più chiaro. L’infiorescenza del Croco si presenta assieme alle foglie, nonché nella ben conosciuta forma a coppa.  La struttura è quella classica di un perigonio, composto da tre doppi tepali o stimmi dal color bianco, lilla, giallo o violaceo. Tale fioritura avviene, in genere, nella stagione primaverile ed in quella autunnale. In base alle specie, alcune producono i fiori dal mese di settembre a quello di aprile; altre, invece, producono le prime foglie e i primi fiori  in periodi completamente diversi. Il frutto del Croco si presenta come una capsula formata da tre sezioni interne. Essa contiene un gran numero di semi di forma tondeggiante.

Il Croco si riproduce attraverso i suoi bulbilli, recisi opportunamente dal bulbo principale, detersi e impiantati in terreno umido a circa 10 cm di profondità. E’ importante che il terreno, oltre ad essere ben drenato, sia anche molto ricco di sostanza organica.

Nome

Croco (Crocus)

Ambiente

foglie lineari  sottiliLa pianta del Croco è tra i generi più noti provenienti dai Paesi Europei: Mediterraneo orientale, Spagna, Balcani, Africa e Asia. In genere predilige ambienti montani, subalpini o collinari. In queste zone sono presenti terreni calcarei o silicei, purché umidi e ben drenati, che favoriscono il corretto sviluppo della pianta. Il Croco è , infatti, presente in diverse zone alpine della nostra penisola.

Temperatura

Il Croco, data la sua provenienza, ha bisogno necessariamente di luce solare. E’ opportuno far si che per diverse ore del giorno venga baciato dai raggi diretti del sole. Possiamo posizionare il nostro Croco sia in giardino, che in terra piena. Essa è una pianta tipicamente a riposo invernale.

Mantenimento

Le annaffiature alla pianta del Croco vanno compiute in maniera molto sporadica. Si consiglia di compiere tale fiore a coppaoperazione con una cadenza di 10 giorni, circa. E’ opportuno badare che il terreno sia ben asciutto già da un paio di giorni, prima di ricominciare l’annaffiatura. Meglio non eccedere con l’apporto idrico, ma mantenere sempre il giusto equilibrio che permette al substrato di essere idratato.

La concimazione è un’operazione molto importante per il Croco e va compiuta con molta attenzione. Essa permetta alla pianta di dar vita a nuovi germogli e nuove infiorescenze che regalano a quest’ultima, il suo aspetto meraviglioso. In genere, è d’uopo utilizzare un concime specifico per le piante da fiore, che abbia al suo interno una rilevante dose di potassio, rilasciato a cessione graduale. E’ soddisfacente almeno un’erogazione ogni 120 giorni.

Avversità

Dal momento che il Croco ama terreni molto umidi, può esser soggetto a malattie fungine. A tal proposito è consigliabile trattare la pianta con fungicidi specifici. Qualora le foglie vengano attaccate da parassiti o da insetti, è opportuno rivolgersi al propri vivaista di fiducia che vi indicherà il prodotto antiparassitario migliore. Per prevenire tali attacchi, è possibile utilizzare agenti antiparassitari, purché la pianta non abbia ancora iniziato il suo processo di fioritura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi