Bowiea

La Bowiea è una pianta perenne considerata in gran parte succulenta, appartenente alla famiglia delle Liliacee e avente una forma molto particolare. Difatti è costituita da un grosso bulbo verdastro e quasi rotondo che rimane sepolto per metà nel terreno, da cui si forma un fusto sottile e verde dotato di molti ramoscelli. La Bowiea è una pianta affilia, ossia priva di foglie, mentre presenta fiori e frutti. I fiori sono di forma stellata, poco evidenti e di breve durata, che sbocciano nel periodo primaverile, caratterizzati da un colore bianco e verdastro; i frutti invece sono costituiti essenzialmente da bacche contenenti semi.

Liliacee

La moltiplicazione della Bowiea avviene principalmente per seme, ma un altro sistema di riproduzione consiste nel dividere gli eventuali bulbi che nascono alla base del bulbo centrale: le piantine ottenute mediante tale operazione non avranno bisogno di riposo estivo per i primi due o tre anni.

Nome

Bowiea

Ambiente

Bowiea pianta succulentaLa Bowiea è originaria dell’Africa del Sud; il substrato ideale per la crescita di questa pianta è costituito da una miscela di terra concimata, sabbia e terra di foglie mature: di fondamentale importanza è prestare particolare attenzione al drenaggio del terreno. Nel momento in cui si effettua il rinvaso, bisogna prestare particolare attenzione affinché il bulbo rimanga al di fuori del terreno almeno per metà.

Temperatura

La Bowiea è una pianta che predilige le alte temperature, per questo, per farla crescere al meglio, non bisogna esporla ad una temperatura inferiore ai 13°c, valore pari alla temperatura minima invernale sopportata. La luce deve essere buona ma non troppo concentrata: meglio una luce diffusa che l’esposizione ai raggi diretti del sole  che non viene per nulla tollerata dalla pianta.

 Mantenimento

La cura della pianta implica annaffiature molto regolari in inverno, senza dimenticare di prestare attenzione al fatto che tra l’una e l’altra annaffiatura il terreno deve avere il tempo di asciugarsi, mentre devono essere diradate nel corso dell’estate fino ad arrivare alla completa sospensione per un breve periodo.

La concimazione della Bowiea deve essere fatta con regolarità, avvalendosi di un concime specifico per piante succulente, ovvero ricco in potassio e povero in azoto: un uso regolare del fertilizzante favorisce uno sviluppo sano delle piante ed un’abbondante fioritura. Si raccomanda di evitare gli eccessi e di concimare ogni 15 o 20 giorni, anche diluendo il fertilizzante nell’acqua delle annaffiature.

Avversità

I parassiti che più di frequente colpiscono questa pianta sono le cocciniglie: le condizioni ideali in cui esse proliferano sono le Bowiea fiore forma stellatatemperature fredde e l’umidità ambientale bassa, pertanto è possibile prevenire l’attacco di questi parassiti mantenendo alta l’umidità ambientale e lavando via le cocciniglie quando ancora sono allo stato larvale, spruzzando acqua sulle foglie della pianta. Naturalmente, nel caso in cui l’infestazione dovesse risultare grave e particolarmente estesa, ci si può servire di prodotti specifici, facilmente reperibili.

Molto spesso, soprattutto nel caso in cui si ecceda con le annaffiature, la pianta viene attaccata da marciume radicale: se ciò dovesse accadere, si consiglia di diminuire l’apporto di acqua e regolarsi per il futuro.


Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi