Bouganville

La Bouganville è un genere appartenente alla famiglia delle Nyctaginaceae e di cui fanno parte 18 specie di arbusti e rampicanti. Caratteristica precipua della Bouganville è la particolarità delle sue infiorescenze che fioriscono in un periodo compreso tra giugno e la fine dell’autunno e sono costituite da “brattee” ossia foglie mutate di vari colori che circondano il fiore vero e proprio che è invece sempre giallo-bianco.

I veri fiori, dunque, sono in realtà ben poco appariscenti, ma le brattee hanno al contrario dei colori estremamente vivaci che vanno dal fucsia, al rosa, fino al rosso, ma che possono anche assumere sfumature arancioni, gialle, viola.

 Nyctaginaceae

La moltiplicazione della Bouganville avviene principalmente tramite talea; si può procedere con l’operazione nel periodo estivo, ma anche in quello invernale: nel primo caso si possono prelevare porzioni di ramo lunghe circa 7 cm, che dovranno essere messe a radicare in un composto di torba e sabbia, mantenuto umido e alla temperatura di 21-24 °C; la radicazione avviene nel giro di tre settimane circa. Al contrario, le talee che vengono prelevate in inverno dovranno essere più lunghe e di legno maturo;  il miscuglio usato per la radicazione sarà lo stesso, ma alla temperatura sarà di circa 18 °C.

Nome

Bounganville

Ambiente

Bougainville arbustoLa pianta è originaria delle zone tropicali e subtropicali dell’America Meridionale. Per la coltivazione della Bouganville, il terreno ideale deve contenere al suo interno sabbia e torba così da avere un drenaggio migliore.

Temperatura

Per coltivare bene la Bouganville non si può prescindere dall’analisi delle caratteristiche anche climatiche dell’ambiente circostante, pertanto se ci si trova in luoghi in cui le temperature invernali non sono troppo basse la Bouganville può essere coltivata anche all’esterno, dove si arrampicherà con gran facilità su muri e pergolati. Qualora invece il clima della zona in cui ci troviamo fosse caratterizzato da inverni molto rigidi è consigliabile coltivare la Bouganville in vaso. La temperatura ideale per la Bouganville è infatti di 21C° ma non deve comunque scendere sotto i 7C° d’inverno e sotto i 16° nel periodo della crescita.

Mantenimento

Per mantenere correttamente la Bouganville è’ importante sostenere lo sviluppo delle specie rampicanti adoperando graticci, fili ed Bouganville fiore bratteeappositi sostegni su cui far arrampicare la pianta. Le annaffiature devono essere particolarmente frequenti nel momento della fioritura ed iniziare a diminuire in seguito.

Durante la stagione primaverile, al fine di  sviluppare al meglio i nuovi germogli ed i fiori, si consiglia di utilizzare un concime specifico per piante da fiore, ricco in potassio. Nel caso in cui ci si serve di un fertilizzante a lenta cessione sarà sufficiente una somministrazione ogni quattro mesi, al contrario con un concime da diluire nell’acqua delle annaffiature, sarà necessario fornire concimazioni ogni 15 o 20 giorni.

 Avversità

Tra i parassiti animali i più frequenti che attaccano la Bouganville, vi sono  la Cocciniglia che forma ammassi polverosi sui rami e sotto le pagine inferiori delle foglie, creando inoltre macchie brune;  gli afidi che attaccano fiori e foglie soprattutto quando l’aria è eccessivamente carica di umidità. Ci si può privare di questi parassiti manualmente: si consiglia di servirsi di un batuffolo di cotone impregnato di alcol e strofinare delicatamente la parte danneggiata.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>