Alisso

L’Alisso è una pianta erbacea ed annuale appartenente alla famiglia delle Cruciferae; essa è particolarmente apprezzata per il suo aspetto gradevole, e allevata al fine di abbellire i giardini e creare aiuole e bordure. L’alisso mostra una crescita piuttosto rapida e rigogliosa: può raggiungere un’altezza che va dai 15 ai 30 cm; possiede fusti sottili e piccole foglie di colore verde o a volte anche grigiastro. La pianta produce fiori di dimensioni molto piccole, profumati e riuniti in un’infiorescenza ad ombrella: essi possono assumere varie tonalità di colore che vanno dal bianco, al rosa, al porpora, al giallo; sono molto apprezzati per i colori vivaci e l’aspetto particolarmente allegro.

Alyssum maritima

La moltiplicazione dell’Alisso avviene principalmente mediante la semina: i semi dovranno essere piantati nei mesi di maggio o giugno, in un contenitore riparato dal freddo. E’ possibile riprodurre la pianta anche attraverso talea, che dovrà essere di circa 6 o7 cm e messa a radicare in un contenitore con un terreno soffice, mescolato alla sabbia; al germogliare della nuova piantina, e quando essa sarà abbastanza robusta, si potrà procedere col rinvaso definitivo.

Nome

Alisso (Alyssum maritima )

Ambiente

Alisso infiorescenza ad ombrellaL’Alisso è originario dell’Europa e del Nord Africa, ma è molto diffuso anche in Italia. La pianta predilige terreni sciolti, ben drenati e ricchi di materia organica, pur adattandosi senza grossi problemi anche alla comune terra da giardino; si consiglia, al fine di favorire il drenaggio dell’acqua, di aggiungere della sabbia al terriccio. Dal momento che l’apparato radicale dell’Alisso è poco profondo, lo si può coltivare anche in zone con limitate quantità di terreno, come ad esempio nei giardini rocciosi.

Temperatura

La pianta ama le esposizioni a luoghi soleggiati, cosa che permette all’Alisso di fiorire in maniera abbondante e rigogliosa; non disprezza zone semi ombreggiate, anche se tali collocazioni non permetteranno la nascita di molti fiori. L’Alisso tollera sia il caldo che il freddo, tuttavia è preferibile evitare temperature troppo basse, poiché il gelo può danneggiare seriamente la pianta.

Mantenimento

L’Alisso, dal momento che riesce a sopravvivere anche a brevi periodi di siccità, non ha bisogno di annaffiature eccessivamente Alisso foglie sottiliabbondanti; nei periodi caldi, tuttavia, l’apporto di acqua dovrà essere maggiormente frequente. Si consiglia di servirsi di acqua a temperatura ambiente.

La concimazione dell’Alisso va fatta con un fertilizzante liquido per piante da fiori, da mescolare all’acqua delle annaffiature; è necessario ripetere l’operazione ogni 20 o 30 giorni. E’ possibile, inoltre,  fornire alla pianta anche un concime granulare a lenta cessione, nei mesi primaverili  o anche all’inizio dell’estate.

Avversità

Generalmente l’Alisso è abbastanza resistente all’attacco di parassiti o malattie, tuttavia non si escludono minacce da parte di afidi e cocciniglie che possono danneggiare gravemente foglie e fiori. E’ possibile sbarazzarsene manualmente, servendosi di un batuffolo di cotone impregnato di alcol e strofinare con delicatezza la zona infestata; in alternativa, è possibile lavare la pianta con una spugna, accertandosi però di risciacquare per bene così da eliminare ogni residuo di sapone. Se l’infestazione risulta essere eccessivamente estesa, si raccomanda l’utilizzo di prodotti specifici, facilmente reperibili.


Potrebbero interessarti anche:

Un commento su “Alisso

  1. Livio Vertieri scrive:

    E’ un buon sito chiaro e semplice. Cercavo l’alisso e ne ho trovato un’ottima e completa descrizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi