Adenium

L’ Adenium è una pianta grassa, appartenente alla famiglia delle Apocynaceae; essa è particolarmente apprezzata e utilizzata a scopo decorativo, poiché ben si presta ad essere allevata in appartamento, pur richiedendo parecchio impegno e dedizione. La pianta mostra un portamento arbustivo, e le sue foglie si presentano ovali e lucide sulla parte superiore, caratterizzate da una tonalità di verde molto intenso; i fusti sono ramificati e di colore marrone, aventi una base rigonfia. L’Adenium produce fiori di eccezionale bellezza, composti da cinque petali di colore bianco, cremisi o rosa, le cui estremità sono in genere più scure; essi raggiungono anche dimensioni di quindici centimetri e solitamente nascono sui rami che sono stati potati. La fioritura avviene in primavera e fino all’autunno.

Adenium Obesum

La riproduzione dell’Adenium avviene principalmente mediante la semina: essa deve essere effettuata in un terreno molto umido e con un buon grado di acidità in modo da favorirne uno sviluppo sano. La pianta ha una crescita parecchio lenta e spesso bisogna attendere anche quattro anni prima che nasca il nuovo germoglio.

Nome

Adenium  ( Adenium Obesum )

Ambiente

Adenium fusti ramificatiL’Adenium è originario dell’Africa Meridionale e delle zone tropicali. La pianta predilige terreni  soffici e sabbiosi, oltre che molto ben drenati; in caso di rinvaso, si consiglia di utilizzare un composto di terra normale mischiata a scaglie di ardesia o graniglia, in parti uguali: è importante che la terra non sia eccessivamente compatta.

Temperatura

L’Adenium necessita di esposizioni a luoghi luminosi, e nel caso in cui la si tenga in appartamento, è consigliabile posizionarla davanti alla luce diretta del sole. La pianta ama molto il caldo e l’aria asciutta, mentre poco sopporta le temperature sotto i 16 gradi: le condizioni termiche ottimali devono aggirarsi intorno ai 20 gradi. Al fine di avere una crescita rigogliosa, è preferibile posizionarla all’esterno durante l’estate e tenerla in casa nel periodo invernale.

Mantenimento

L’Adenium non ha bisogno di troppa acqua: durante i mesi invernali, va annaffiata circa due volte al mese, o per niente nel caso in cui Adenium fiori 5 petaliinizi a perdere foglie; in primavera può essere irrigata ogni qual volta il terreno risulti eccessivamente asciutto, bagnando il substrato in profondità ogni quattro o cinque settimane , con uno o due bicchieri di acqua.

Per quanto riguarda la concimazione dell’Adenium, essa va fatta una volta al mese, da aprile a settembre e con del fertilizzante contenente azoto, fosforo e potassio: si consiglia di servirsi di un concime liquido adatto ai cactus, facendo attenzione a ridurre della metà le dosi indicate sulla confezione.

Avversità

L’Adenium non è immune all’attacco di afidi o di Cocciniglie: queste ultime compaiono sulla pagina superiore della foglia, formando macchie scure; per eliminarle, è opportuno servirsi di un batuffolo di cotone impregnato di alcol e strofinare con delicatezza la parte danneggiata. In alternativa, se il danno è troppo esteso, si può utilizzare un antiparassitario specifico.

Con l’aumento delle temperature, nel periodo primaverile, si consiglia di praticare un trattamento preventivo, con un insetticida ad ampio spettro: è bene ricordarsi di farlo quando nel giardino non sono presenti fioriture.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi