Achillea millefoglie

L’Achillea millefoglie  è una pianta erbacea spontanea appartenente alla famiglia delle Asteraceae. E’ inoltre una pianta perenne e rustica, molto conosciuta per le sue proprietà farmacologiche e culinarie. In genere viene coltivata nelle aiuole o in giardini rocciosi. Il suo fusto può raggiungere un’altezza massima di 70 cm e si presenta di forma eretta, pubescente e con striature. Le foglie sono di color verde-grigiastro, molto frastagliate, si distribuiscono in maniera alterna ed hanno un odore molto aromatico. E’ inoltre presente una leggera peluria sulla superficie delle stesse. Le foglie presenti alla base sono picciolate, differentemente da quelle poste verso l’alto che hanno una maggiore lunghezza., sino a 20 cm. I fiori sono molto piccoli, ermafroditi e larghi massimo 8 mm. Il loro colore è bianco-rosaceo. Essi sono riuniti in infiorescenze a grappolo le quali,  pur avendo diversi punti di inserzione, terminano tutti alla medesima altezza.

Achillea Millefoglie Asteraceae

La riproduzione della pianta avviene per impollinazione durante l’inoltrata stagione estiva oppure per semenzaio al termine dell’inverno.  Nel primo caso essa viene compiuta soprattutto da insetti come farfalle, falene,api, fenicotteri. Nel secondo caso, è necessario procurarsi un cassone caldo al termine della stagione primaverile. Solo dopo pochi mesi è possibile trapiantare in vivaio. Al termine della stagione estiva si pone a dimora.

Nome

Achillea millefoglie (Achillea Millefolium)

Ambiente

Fiori ermafroditiL’Achillea millefoglie  possiede le sue origini in Europa e nel Nord America: essa è pertanto abituata a climi che variano dal rigido al temperato. Predilige terreni sia acidi che calcarei, anche se raggiunge il completo sviluppo se accolta in terreni ben drenati. Tale pianta è particolarmente sviluppata nelle zone dell’Italia settentrionale, dal momento che predilige ampie distese incolte o rupi molto umide. Ne è stata riscontrata la presenza anche sulle vette dell’Himalaya.

Temperatura

Essendo l’Achillea millefoglie una pianta perenne, resiste molto bene alle basse temperature(fino a circa -25 ° C), così come a periodi molto lunghi di siccità. E’ necessario che non sia coltivata in ambienti dove l’umidità è troppo elevata in quanto non risponde bene a tali temperature. Prediligono la luce del sole per almeno 5 ore al giorno, ma crescono senza grossi problemi anche nei luoghi un poco più ombreggiati.

Mantenimento

Essendo una pianta dalla natura molto vigorosa e resistente agli agenti atmosferici, l’Achillea millefoglie non richiede particolari attenzioni. Sifoglie frastagliate accontenta dell’apporto dell’acqua piovana, specie se cresce spontanea in montagna o nelle zone marittime. E’ consigliabile, invece, procedere con annaffiature regolari  quando le piantine sono ancora giovani o comunque radicate da poco tempo.  Il terreno, con la sua consistenza sabbiosa o ciottolosa, può favorire il drenaggio ed impedire eventuali ristagni d’acqua che possono danneggiare irrimediabilmente l’apparato radicale.

La pianta non richiede frequenti potature ma è necessario procedere all’eliminazione dei fiori appassiti per favorirne la nascita nel ciclo successivo.

La concimazione può essere compiuta con del concime complesso ogni 45 giorni. Tale operazione va sospesa o ridotta nella stagione invernale. Ciò è necessario perché la massiccia presenza di nuovi germogli  potrebbe aumentare il rischio di gelate dovute alle temperature al di sotto dello zero.

Avversità

Nonostante sia una pianta molto forte, l’Achillea millefoglie può subire l’attacco di afidi e acari. Essi possono essere prevenuti con trattamenti appositi durante la stagione estiva, facendo attenzione a non debellare anche gli insetti che ne attivano l’impollinazione. Solo nel caso di presenza di malattie fungine, si eliminano le foglie colpite e si procede al trattamento con sostanze apposite. Queste ultime si sviluppano in maniera particolare quando il clima è troppo umido o il terreno non è correttamente drenato.


Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi